Iniziative dipartimentali

Restart

Il progetto si prefigge di realizzare una “filiera pilota” capace di integrare raccolta, selezione e riutilizzo di scarti di eccedenze alimentari ...
Leggi Tutto

Valutazione biomeccanica di attività lavorative specifiche

E parametrizzazione dei fattori di esposizione al rischio associati ed identificazione di indicatori quantitativi correlati alla probabilità di sviluppo di ...
Leggi Tutto

Brescia Smart Living

La qualità della vita dipende da più fattori: salute, affetti, economia, socialità, cultura, e tanto altro. Il concetto di smart ...
Leggi Tutto

Attività del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione per l’Industria 4.0

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e’ attivo in varie attivita’ di ricerca e divulgazione scientifica verso il territorio. In particolare ...
Leggi Tutto

Il Progetto AIACCIO

Il progetto AIACCIO (Advanced Integrated Assistance for Colorectal Cancer: Interventive Options), finanziato per una durata di 3 anni dalla Banca ...
Leggi Tutto

Spinoff: Yonder srl

La Spin off ha il fine di estrarre informazioni significative dalla moltitudine di dati presenti sul web ed in archivi ...
Leggi Tutto

Spinoff: Nasys srl

Lo scopo della Spin off è sviluppare e commercializzare prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico, e più specificamente ...
Leggi Tutto

Metodo e dispositivo per il controllo del processo biologico in impianti di depurazione

Status Active, licensed not exclusive Inventors ZAMBARDA VALERIO; COLLIVIGNARELLI CARLO; BERTANZA GIORGIO; BARONI PIETRO Patent number IT 000977, EP05010111 Patent ...
Leggi Tutto

Dispositivo di ausilio nella lettura di un testo stampato

Status Active, to be negotiated Inventors MINONI UMBERTO; BIANCHI MAURO Patent number IT 000133, US 13002001 Patent title DISPOSITIVO DI ...
Leggi Tutto

Sistema e metodo per la misurazione di grandezze

Status Active, to be negotiated Inventors SARDINI EMILIO; MICHELE BONA; SERPELLONI MAURO Patent number BS2015A000078 Patent title SISTEMA ED UN ...
Leggi Tutto

Attività comuni di Ateneo

CLab-UniBS: Il Contamination Lab dell’Università di Brescia

Il nuovo sito web del Contamination Lab Il nuovo sito web del CLab La vision "Promuovere attività di educazione all'imprenditorialità ...
Leggi Tutto

CLab-UniBS: Il Contamination Lab dell’Università di Brescia

Il Piano Strategico 2017-19 dell'Università degli Studi di Brescia, delinea tra i suoi obiettivi quello di rafforzare la Terza Missione ...
Leggi Tutto

Università sostenibile

“Lo sviluppo è sostenibile quando soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i ...
Leggi Tutto

Associazione Alumni dell’Università di Brescia

L'Università degli Studi di Brescia beneficia dell'apporto, della collaborazione e della riconoscenza di coloro che, fin dal lontano 1985, hanno ...
Leggi Tutto

SMAE – Scuola di Alta Formazione

La SMAE gestisce sia attività di formazione a catalogo sia attività commissionate da Enti pubblici o privati. In particolare 1 ...
Leggi Tutto

Career Day: l’evento annuale del Placement

  L'Università degli Studi di Brescia organizza, nell'autunno di ogni anno, un evento di placement dove le imprese presentano a ...
Leggi Tutto

Meet Me Tonight – La notte dei Ricercatori

MEETmeTONIGHT – Faccia a faccia con la Ricerca – l’iniziativa annuale inserita nel circuito della Notte Europea dei Ricercatori e ...
Leggi Tutto

Il Piano Strategico dell’Università di Brescia 2017-2019 sulla Terza Missione

Il Piano Strategico dell'Università degli Studi di Brescia 2017-2019 descrive la realtà attuale dell'Ateneo nelle sue dimensioni verticali (Didattica, Ricerca ...
Leggi Tutto

Notizie sul Trasferimento Tecnologico

Questo articolo riassume le attività più significative intraprese dall'Università di Brescia nel campo del Trasferimento Tecnologico (Brevetti e Startup), attraverso ...
Leggi Tutto

TRL – I Livelli di Prontezza Tecnologica UE

I Livelli di Prontezza Tecnologica (Technology Readiness Levels -TRL) indicano il grado di maturità di un prodotto della ricerca verso ...
Leggi Tutto

La Terza Missione nel Piano Strategico del Dipartimento

L’interazione del DII con il tessuto economico-sociale è intensa e di lunga data. La ricerca applicata, finanziata da progetti nazionali e regionali, tra cui per esempio i progetti Smart City, si svolge in collaborazione con enti pubblici locali e aziende del territorio promuovendone lo sviluppo. Numerosi sono anche i progetti di ricerca in conto terzi in cui il Dipartimento è coinvolto. Come si vede in tabella 4 i proventi derivanti da progetti non competitivi costituiscono un’importante entrata per il DII. L’obiettivo generale è quello di aumentare ulteriormente questa entrata cercando di favorire meccanismi premiali che possano ulteriormente incentivare queste strategiche attività.

Approfondisci

Evoluzione dei proventi derivanti da progetti non competitivi

Anno

Proventi (k€)

2017

295

2016

611

2015

197

Il DII, inoltre, presta molta attenzione alla protezione della proprietà intellettuale e al sostegno all’attività di valorizzazione della ricerca. Ne sono prova la titolarità di svariati brevetti e gli spin off presenti al suo interno, Yonder s.r.l. (http://yonderlabs.com) e Nano Sensor Systems (www.nasys.it).

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, in linea con la missione dell’Università di Brescia e con il Progetto Strategico di Ateneo 2017-2019, riconosce nelle iniziative imprenditoriali innovative un rilevante potenziale sia in termini di valorizzazione delle competenze del personale del Dipartimento, sia per quanto attiene la possibilità di ottimizzare gli sbocchi professionali degli studenti, sia per un concreto contributo allo sviluppo economico del territorio.

Proprio per favorire nuove iniziative imprenditoriali dotate di un alto grado di innovazione nonché per promuoverne e sfruttarne la proprietà intellettuale, il Dipartimento ha tra i suoi obiettivi strategici anche quello di incoraggiare le attività di terzo settore promuovendo ricerche finalizzate alla brevettazione, supportando le attività conto terzi, favorendo la costituzione di spin-off e start up derivanti da collaborazioni di ricerca impresa-università.

Estrema attenzione verrà rivolta:

  • alla formazione degli assegnisti di ricerca e degli studenti dei vari livelli (Laurea triennale, Magistrale e Dottorato) sui temi dei brevetti e degli start up imprenditoriali;
  • alla promozione delle attività di terza missione internazionali attraverso dottorati in co-tutela e programmi comunitari di mobilità internazionale;
  • all’istruzione degli studenti che partecipano alle attività di ricerca del Dipartimento (tesisti, dottorandi, assegnisti di ricerca) e dei loro tutor/relatori sui loro diritti e doveri in relazione alla proprietà industriale;
  •  all’istruzione dei responsabili dei laboratori dipartimentali riguardo all’osservanza di regole di riservatezza delle loro attività, per salvaguardare la brevettabilità dei risultati della ricerca;
  • al counseling al personale del Dipartimento in relazione a tematiche di deposito di brevetti, valorizzazione degli stessi, e iniziative di start up imprenditoriali;
  • alla condivisione dei documenti e delle risultanze di incontri a livello di Ateneo sul tema del trasferimento tecnologico;
  • alla ricerca, ove necessario, di partner industriali che possano acquisire la proprietà industriale maturata nel Dipartimento mediante acquisizioni di brevetti, licensing, partecipazione ad attività di start up;
  • alla promozione e partecipazione a eventi di divulgazione e marketing della proprietà intellettuale;
  • alla partecipazione in incubatori di società di start up e spin off universitari.

Tutte queste iniziative sono condotte in sinergia con le strutture competenti dell’Ateneo, in particolare con il Servizio ricerca applicata e trasferimento tecnologico che mette a disposizione le sue competenze e la sua documentazione.

Nascondi