Come depositare un Brevetto

L’attività di valorizzazione della ricerca dell’Università degli Studi di Brescia è regolata dal Regolamento per la generazione, gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale sui risultati della ricerca.

A seconda di come l’invenzione è stata generata, la titolarità del Brevetto può essere del Ricercatore o dell’Università. In entrambi i casi dev’essere data comunicazione all’Università mediante il modulo di comunicazione del Brevetto. In seguito, se la titolarità è del Ricercatore, questi può:

  • Depositare il Brevetto a sue spese, informando l’Ateneo con lettera al Rettore;
  • Chiedere la cessione della Titolarità all’Università, che, se d’accordo, depositerà il Brevetto a proprie spese. Alla richiesta dovrà essere allegata la descrizione del brevetto da pubblicare sul portale knowledgeshare.it.

Per tutto il tempo antecedente il deposito del Brevetto, il Ricercatore deve astenersi dal:

  • pubblicare l’oggetto dell’invenzione a mezzo stampa o presentazione a congresso:
  • discutere l’oggetto dell’invenzione con terzi, sia pubblici sia privati.

Durante il deposito del Brevetto, il Ricercatore deve mettersi a disposizione del mandatario e fornirgli i dettagli richiesti.

Dopo il deposito del Brevetto, il Ricercatore deve assistere l’Università nel trovare contatti interessati all’acquisizione del Brevetto o di sue licenze.

In alternativa, il Ricercatore può provvedere alla creazione di una Società di Spinoff per l’ulteriore valorizzazione dell’invenzione.