27.o corso di formazione – Processo a fanghi attivi: metodi di controllo delle disfunzioni tramite microscopia verifiche di impianto e ottimizzazione del processo

FotoA cura di:

BERTANZA Giorgio COLLIVIGNARELLI Carlo

Sfoglia la rubrica

Il Corso, arrivato alla sua XXVII edizione, è costituito da una serie di presentazioni sulle moderne configurazioni del processo a fanghi attivi. Il Corso, nelle due prime giornate comuni, oltre ad aver fornito una panoramica delle tecnologie disponibili e delle interazioni che avvengono all’interno di complesse comunità microbiche, ha proposto approfondimenti di carattere impiantistico, che combinati con appropriate tecniche di caratterizzazione microbiologica, consentono una adeguata conduzione del processo. Nella terza giornata i Partecipanti, a loro scelta, hanno seguito uno dei due Moduli Operativi specialistici: uno sulle metodiche microscopiche di caratterizzazione del fango attivo (tradizionale e avanzata o, in alternativa, a quello sulle misure di fondamentali proprietà e parametri (capacità di areazione, sedimentabilità dei fanghi, interpretazione dei risultati). Al Corso, condotto da esperti di ampia esperienza a livello internazionale, hanno partecipato progettisti, tecnici ed operatori di impianti di trattamento biologici industriali ed urbani, ricercatori e studenti di Dottorato.

Partner dell’attivita’: Università degli Studi di Palermo, CNR-IRSA, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia, Olympus, Vermicom

Dipartimento: DICATAM

Anni di svolgimento: 2017

Record ID: 184

Divulga anche tu!