Indicazioni e criteri per il recupero dei residui derivanti dalle attivita’ di escavazione e lavorazione di pietre ed aggregati

FotoA cura di:

SORLINI Sabrina

Sfoglia la rubrica

Il DICATAM ha svolto, in collaborazione e per conto di Confindustria Bergamo e Assoservizi, una attività di studio sul tema “INDICAZIONI E CRITERI PER IL RECUPERO DEI RESIDUI DERIVANTI DALLE ATTIVITA’ DI ESCAVAZIONE E LAVORAZIONE DI PIETRE ED AGGREGATI”, dove per residui di escavazione si intendono i materiali di scarto derivanti dalle cave di pianura per estrazione di aggregati granulari (il residuo principale è il limo) e quelli derivanti dalle cave di monte (residui principali sono pietre, cocciame e fanghi di segagione).

Partner dell’attivita’: Assoservizi S.r.l. e Confindustria Bergamo

Dipartimento: DICATAM

Anni di svolgimento: 2018 – 2019

Record ID: 152

Divulga anche tu!

Torna su